Il ristorante

Montinelle è una delle cinque principali frazioni che compongono il territorio di Manerba. Ricca di storia del passato è, a nostro avviso, la frazione più suggestiva del territorio manerbese e fra i più ameni luoghi gardesani grazie alla sua piazzetta, di san Bernardo, dalla quale si domina il meraviglioso golfo della Romantica e le sue isole con la maestosa, e più grande isola del lago di Garda, Isola Borghese o del Garda o dei Frati a seconda dei periodi storici.

Montinelle quindi balcone sul Garda ma anche luogo ricca di storia del passato da qui parte la strada che porta sulla Rocca di Manerba con il Garda ai suoi piedi, Qui in passato numerose famiglie vivevano non con il turismo ma con l’agricoltura. Il trasformarsi dei tempi ha fatto si che le vecchie cascine venissero dismesse e si avviasse un recupero urbano che ha portato a valorizzare quello che un tempo erano le vecchie cascine.

Proprio da uno di questi interventi di recupero è stata riportata a nuova vita una vecchia residenza databile attorno al 1626 allora sede di scuderie ed ora trasformata in ristorante. “La Corte Antica” per appunto con posti limitati, ma giusti con sala e saletta sapientemente ristrutturate ,stando attenti che la ristrutturazione lasciasse intatte le pecularita’ del posto che lo contradistingue, le travi, il vecchio lavabo e rilassante camino della saletta. Il tutto sempre mantenendo spazio per il buon confort

Alessio Cattabriga, con lo chef di esperienza internazionale Biagio Bondì, saranno lieti di proporre ai propri ospiti una cucina tipicamente mediterranea, con piatti anche storici della cucina siciliana, (viste le origini dello chef) rivisitata in chiave gourmet, attualizzati a volte anche al limite dell’azzardo gastronomico, ma la loro anima non verrà mai messa in discussione, quindi si assaporerà sempre e comunque il gusto vero ed autentico della Sicilia. Una parte del menù e sempre dedicato alla cucina internazionale abbinata ai prodotti della terra gardesana, olio extravergine d’oliva, vini tipici DOC, tartufi, capperi, limoni, mieli ed altro come tutte le materie prime che lo chef Biagio, con scrupolo e dedizione seleziona tutti i giorni per i propri ospiti, il tutto all’insegna della genuinità. D’estate, spazio all’aperto all’interno della  stessa vecchia corte.

 

Alcuni articoli che parlano di noi

Scelti dai migliori